Riserva locale di Brozin

La Riserva Locale di Brozin rappresenta un angolo del territorio di Fiemme di sicuro interesse botanico, floristico, faunistico e geologico. Si estende su circa 5 ettari e mezzo di proprietà del Comune di Castello-Molina di Fiemme, comprende un ampio pianoro che si affaccia sull’abitato di Predaia e che l’Amministrazione Comunale ha voluto valorizzare per farla conoscere ai residenti
e ai turisti.

L’alternanza di terrazzamenti porfirici con avvallamenti in cui ristagna l’ex-lago
di Brozin costituisce una successione di ambienti naturali assai varia: da boschi di pino silvestre a torbiere sino a magri pascoli un tempo pascolati.
Un territorio da scoprire lentamente in ogni periodo dell’anno, ove ogni angolo nasconde sorprese e curiosità, che la gente locale ha saputo preservare per trasmettere alle generazioni future.

Per comprendere meglio tutti gli ambienti naturali che compongono la Riserva Locale di Brozin è stato realizzato al suo interno un percorso pedonale ad anello, accessibile da tre diversi punti. Lungo il facile percorso il visitatore troverà 15 tabelle, per comprendere e scoprire i tanti tasselli di un grande mosaico
naturale. Il sentiero pedonale ad anello, della lunghezza di circa 3,5 km, non è adatto per carrozzine e presenta modeste salite e discese, sempre su fondo naturale.
Per i portatori di handicap l’accesso all’area di Brozin è possibile solo dal punto “Vecchia Stazione”.